comevestirsialcolloquiodilavoro

Abbiamo visto come i colori influenzano la nostra vita quotidiana, a livello conscio e inconscio. Vediamo allora come scegliere il look perfetto per un colloquio di lavoro.

Il colore business per eccellenza da indossare ad un colloquio di selezione è il blu. Inoltre, un vestito blu rilassa chi lo indossa e chi lo riceve nel suo ufficio, induce una forte concentrazione mentale: è dunque sicuramente il colore da preferire in caso di colloqui di lavoro. Impreziosire un abbigliamento di base con alcuni dettagli di colori più vivaci ed accesi (come il rosso o il giallo) può catturare maggiormente l’attenzione del nostro interlocutore e lasciare di noi un’impressione meno anonima.

Chi si veste di grigio, invece, tendenzialmente mette una barriera tra sé ed il mondo esterno, a volte perché ritiene di essere superiore. Un abbigliamento grigio è indicato, per esempio, per i formatori che vogliono focalizzare l’attenzione sulle loro parole e non sulla loro persona (anche se il consiglio è sempre quello di utilizzare piccoli dettagli di colori più accesi per colpire l’attenzione del nostro uditorio).

Il verde è il colore dell’equilibrio energetico. Chi lo indossa ricerca equilibrio e riflessione. Vestirsi di verde ha un effetto rilassante e rinfrescante. È il colore della natura, per i buddisti rappresenta la vita stessa, chi lo sceglie vive una vita molto tranquilla e posa basi solide per il suo futuro grazie a comportamenti caratterizzati da perseveranza.

Per approfondire l’uso dei colori nell’abbigliamento da usare per un colloquio di lavoro, acquista il libro “Vincere ad un colloquio di selezione”, troverai una sezione dedicata e una spiegazione dettagliata per ogni colore.

Commenti

comments